La fine del Prologo e.. Facebook!

IMG_4555(!)Hola ragazzi e ragazze!
Il Prologo è finalmente finito e si comincia, finalmente, la vera storia di Power in my hands!

Come avete letto, la terza e ultima parte del Prologo è differente dal resto, si parla di questi ragazzini che giocano tranquilli.  L’ anno in cui si svolge la vicenda è il 2018 e la scuola nella quale giocano è una delle scuole chiuse a causa del Blackout avvenuto qualche mese prima.
Il racconto, come già detto, serve per lo sviluppo di un Videogame e quindi inserirò nel racconto anche parti di Gameplay. Proprio quest’ ultima parte del Prologo è tutto gameplay e verrà utilizzato come Tutorial.

Detto questo, è per chi ancora non la conoscesse questa è la pagina Facebook di Power in my Hands: https://www.facebook.com/Powerinmy fateci un salto e cliccate “Mi piace” 😀

Per oggi è tutto, tornate domani per scoprire cosa si cela dietro al primo capitolo e conoscere il personaggio protagonista della storia!

Riflessioni sul Prologo.

Come sapete (invece no) ho diviso il Prologo in 3 parti: le prime due parti raccontano, in generale, l’ ambiente cupo e triste che circonda il mondo durante e dopo l’ avvento del Blackout.
La terza e ultima parte… Beh, la vedrete tra due giorni! ❤
Per chiarire, non ho già scritto tutto il libro (o racconto) ma, al contrario, sto ancora scrivendo l inizio del primo capitolo. Quindi, i post non saranno sempre pubblicati regolarmente ogni due giorni ma farò del mio meglio!
Il fatto è che sono da solo a scrivere tutto questo e per giunta scrivo anche male. Ma vabeh, vedremo che ne uscirà fuori, voi, i lettori, siete parte integrante di tutto questo progetto, datemi consigli, aiutatemi, criticatemi!

Dopo queste 3 parti del prologo inizierà la vera avventura di Power in my Hands, avventura che necessità di aiuto e organizzazione perché, anche se ho parecche idee, a mio giudizio buone, non riesco a organizzarle.
Vedremo come va a finire!
Un saluto. ❤

Si inizia il progetto PIMH

20140130-213423.jpg

OOOOOOOOH!
Salve gentaglia sparsa per il Web che è accidentalmente capitata su questo sito/blog/ammassodiparole nel quale vi farò leggere il mio progetto scritto malissimo (no davvero, è scritto malissimo) riguardante un gioco che ho in mente da parecchio tempo: Power in my Hands.
E così dal prossimo post comincerò a scrivere un po’ del Prologo per poi scrivere piano piano tutta la storia che ho in mente.
Si comincia! ❤️